Dopo il successo riscosso in questi ultimi anni proprio a Roma, il Festival Euro Mediterraneo torna per il decimo anno nel meraviglioso scenario del Parco Archeologico dell’Appia Antica, con un’eccezionale “maratona” dedicata alla musica di Frédéric Chopin. Nel suggestivo scenario del Ninfeo di Villa dei Quintili, dove quest’anno si svolgono tutti i concerti e gli eventi del festival, l’inaugurazione è affidata ai pianisti Nicolò Meloni e Francesco Romano che si cimenteranno nelle più popolari pagine del grande compositore polacco, una maratona-evento per il grande Chopin, nell’anniversario dei duecento anni dalla nascita. A seguire, l’Orchestra da Camera del Festival con repertorio di Vivaldi e Piazzolla, il talento di Gregorio Nardi tra Chopin e Schumann, e ancora tra i virtuosi del pianoforte, Vincenzo Pavone, Marcella Crudeli, GiuseppeLa Licata, Andrea Turini, Ivo Pogorelich. Abbinati ai concerti, reading d’utore delle memorie di Chopin a ripercorrere i suoi amori e i suoi tormenti, con la partecipazione degli attori Walter Maestosi e Daniela Barra. Compie dunque dieci anni il Festival Euro Mediterraneo, la prestigiosa rassegna di musica, opera, danza e teatro fondata nel 2001 dal regista italiano Enrico Castiglione, da anni protagonista dell’Estate Romana grazie all’originalità della programmazione e alla presenza in cartellone di artisti tra i più celebri ed amati del nostro tempo. Come ogni anno la kermesse, realizzata grazie all’apporto dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con la Soprintendenza Specialeper i Beni Archeologici di Roma, offre numerose manifestazioni nei luoghi più emblematici del Mediterraneo e in Italia nelle più affascinanti aree archeologiche della Città di Roma, come il Parco Archeologico dell’Appia Antica, la regina viarum, vero gioiello della Roma Antica. Un successo internazionale che ha visto protagonisti sul proprio palcoscenico vere star internazionali, direttori d’orchestra come Zubin Mehta e Lorin Maazel, danzatori come Roberto Bolle ed Alessandra Ferri, cantanti come José Carreras, Montserrat Caballé o Renato Bruson, compagnie di danza come il New York City Ballet ed orchestre come i Berliner Philharmoniker, in concerti, spettacoli di danza, rappresentazioni teatrali ed eventi spesso trasmessi dalle principali reti televisive del mondo. Quest’anno, in occasione della sua decima edizione, il Festival Euro Mediterraneo diviene Fondazione e racchiude la sua programmazione nel tema del “sentimento”, filo conduttore del triplice omaggio alla musica di Frédéric Chopin, di Robert Schumann, di cui festeggiamo il bicentenario della nascita, e di Leonard Bernstein, il grande compositore americano scomparso a New York vent’anni fa.

Antonella Pitrelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: